COME scegliere lo stile del tuo matrimonio

Secondo step per l’organizzazione
del vostro matrimonio

Avete deciso di sposarvi, avete scelto la location e fissato la data, ma non sapete quale stile scegliere per il vostro matrimonio bombardati da mille idee, portali internet, blog, social, applicazioni apposite, consigli…non preoccupatevi!
Scegliere che impronta dare alle proprie nozze non è semplice. Tutto dall’abito al più piccolo dettaglio, dovrà seguire un fil rouge e soprattutto dovrà rappresentare voi due, quello che vi piace, quello che siete.
Esistono degli stili prestabiliti, molto in voga negli ultimi anni, che seguono le nuove tendenze, alcune delle quali sono così stereotipate da avere addirittura dei nomi!
Ciò che vi consiglio, per diventare il perfetto Wedding Designer del vostro matrimonio, è sicuramente prendere spunto da varie fonti, ma reinterpretare il tutto in chiave personalizzata, o scegliere qualcosa che vi piaccia (ricordatevi: il matrimonio è il vostro), a prescindere dagli stili e dalle tendenze del momento. Dovete provare ad identificarvi in un mood senza stravolgere ciò che siete, in modo che le vi possiate rivedere in tutto ciò che sceglierete per il vostro giorno.

Un’altra cosa importante è quella di tenere in considerazione sempre la coppia, non solo la sposa o lo sposo: il giorno del vostro matrimonio tutto dovrà parlare di entrambi.
Potete iniziare facendo una lista, in perfetto stile brainstorming, di ciò che piace all’una e all’altro, di ciò che vi accomuna, di come e dove vi siete conosciuti, delle vostre origini, tutto sempre tenendo bene presente la location che avete già scelto.
Tutto dovrà essere collegato e in armonia con ciò che lo circonda.
Se per esempio avete scelto una sontuosa ed elegante villa, difficilmente potrete scegliere uno stile boho o shabby.
Se avete scelto di essere seguiti da una Wedding Planner professionista, non aspettate che sia lei a decidere quale deve essere il vostro stile. Purtroppo molte di noi cercheranno di mettere il proprio marchio di qualità al vostro matrimonio per mostrarlo sui social, è invece importante che esponiate a lei le vostre idee, passioni, elementi in comune. A quel punto potrà consigliarvi uno stile omogeneo, che vi rappresenti e soprattutto i migliori fonitori per realizzare ogni singolo dettaglio in linea con ciò che sceglierete.
Per la scelta di un tema è importante anche considerare il periodo e la stagione fissata per le nozze: se avete scelto di sposarvi il 7 dicembre è praticamente impossibile escludere del tutto il “Natale” dai vostri allestimenti, se vi sposate a luglio il gadget che regalerete ai vostri ospiti non potrà essere un plaid, molto carino e apprezzato nei matrimoni invernali per esempio.
Altro aspetto fondamentale: non copiare! Prendere spunto sì ma reinterpretando il matrimonio in chiave personalizzata affinchè ogni matrimonio sia unico.

E ora qualche suggerimento per i trend della stagione 2019:

Minimal:

lineare, con pochi elementi (vetro e plexi) e un colore predominante che risalti su tutto il resto
Vintage: resiste in classifica già da diverse stagioni. Elemento fondamentale è il legno ed accessori che richiamano al passato.

Chic:

uno stile decisamente in voga che rischia di diventare Kitsch in un attimo. Attenzione quindi ad abbinare elementi (paillettes, cristalli, ecc) ai colori (oro e colori pastello). Se ben interpretato è uno stile molto adatto a determinate location e periodi dell’anno.

Industrial:

ricorda molto gli anni ’50, è in parte vintage, molte luci (fili di lampadine, lettere luminose), elementi in ferro e legno, fiori che seguono le tonalità del verde. Questo è uno stile che ha bisogno di una stationery tutta dedicata.

A tema:

se avete un tema specifico che vi rappresenti, se i vostri amici vedendo un dettaglio pensano subito a voi, potete tuffarvi nell’organizzazione di un matrimonio a tema, dove l’elemento ricorra insistentemente ovunque.
Fatelo solo se è qualcosa in cui davvero vi riconoscete e soprattutto valutate con il progetto la reperibilità di ogni cosa.

 

Classico:

è un evergreen e non delude mai. Tutto sarà elegante e raffinato, e piacerà a tutti gli invitati: dalla nonna all’amica che vive a Londra. Diciamo che è lo stile scelto da chi non vuole esporsi a critiche o rischiare di eccedere, da chi conosce perfettamente il galateo ed è amante dell’eleganza.
Se optate per il rito civile, informatevi bene perché non in tutti i comuni viene data l’autorizzazione alle location: all’interno del comune di Roma, per esempio, è possibile sposarsi solo ed esclusivamente nelle case comunali messe a disposizione dal comune stesso: Sala Rossa e Sala Azzurra in Campidoglio, Complesso Vignola Mattei alle Terme di Caracalla, Villa Lais nel V Municipio.
Sono molte le cose da considerare per la scelta dello stile più adatto al vostro giorno speciale ma se seguirete questi consigli, tutto sarà più semplice.

 

ALTRI CONSIGLI PER TE

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Fai la tua lista di nozze da Settimi Arredo e avrai in regalo la consulenza di Veronica Amati per organizzare il tuo matrimonio

Vuoi sapere di più su

Veronica Amati?

PACCHETTI WEDDING

BRONZE*

⬛ CONSULENZA IMMAGINE SPOSA

⬛ BRIDAL STYLING

TEMA MATRIMONIO E TABLEAU

STATIONERY

 

*Con una spesa di 5.000 €, potrai scegliere uno dei servizi sopra indicati.

GOLD*

WEDDING PLANNING

 

*Con una spesa di 15.000 €, potrai farti organizzare il matrimonio da Veronica Amati.

SILVER*

WEDDING DAY COORDINATOR

WEDDING DESIGN

 

*Con una spesa di 8.000 €, potrai scegliere uno dei servizi sopra indicati.

Non aspettare, fissa subito senza impegno un appuntamento con un nostro consulente di arredo.

5 + 2 =